Spring Art Development Label & Production - Via Capo di Mondo, 56/4 - 50136 Firenze|info@springartdev.net

Chi siamo

Chi siamo 2017-11-21T15:55:02+00:00

Spring Art Development esordisce nel 2006 come etichetta discografica dopo le prime esperienze produttive degli anni precedenti.

La prima riguarda il progetto di ricerca ‘L’Alba delle Muse’, 2000/2001, spettacolo artistico interdisciplinare che vede interagire le musiche di R. Becheri, R. Bellotti, M. Buffetti con le pitture di S. Zambanini e la danza, sul tema delle Dodici Costellazioni dello Zodiaco.
Il lavoro debutta a Prato, Castello dell’Imperatore, per essere poi ripreso anche ad Amburgo, presso la R. Steiner Haus.

Nel 2003, già presentato in forma sperimentale tra il 2000 e il 2002, debutta a Firenze presso il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino il fortunato recital concerto ‘Il piccolo principe’, su testo di A. de Saint-Exupéry e le musiche di M. Buffetti.
Nel 2005 nasce ‘Il gabbiano I & 0’, tratto da ‘Il gabbiano Jonathan Livingston‘ di R. Bach, che debutta a Firenze presso la Villa del Poggio Imperiale.
Entrambi con la voce di Franco Di Francescantonio e l’ensemble Autorivari.

Nel 2006 la pubblicazione dei primi due CD.
Musica in gioco” del Trio AdLib, tutto al femminile, caratterizzato dalla sperimentazione sulle tante forme del suono vocale, in particolare nelle sue molteplici vesti ludiche.
Leggiero” del compositore Massimo Buffetti edito da Rai Trade/RAI COM, un progetto di musica per immagini.
Nel 2007 esce il disco ”L’Arlesienne’‘, il celebre capolavoro di G. Bizet su testo di A. Daudet con l’Orchestra della Toscana diretta da G. Taverna, nella rilettura fornita all’inizio degli anni ’90 da Giovanni Morelli e Gabriella Bartolomei.

Nel 2008, l’Opera da camera, ‘Hanno detto‘, lavoro di teatro-musica nato dall’incontro del testo di Marco Vichi con la musica di Massimo Buffetti e l’interpretazione dell’ensemble Autorivari fa il suo esordio a Firenze, Teatro Puccini.
Tributo all’Attore, Maestro e Amico Franco Di Francescantonio.

Fa seguito il raffinato Cd ”Vox aquae”, del 2009, su registrazioni che risalgono al 2001, a cura del flautista Stefano Agostini, che ne è l’interprete nonchè autore delle musiche insieme ai percussionisti Giacomo Riggi e Giovanni Canale.
I testi, interpretati dall’attore Franco Di Francescantonio, sono tratti da scritti di Leonardo da Vinci e Pablo Neruda.

Nel 2010 nuova produzione per ‘Il gabbiano 1&0′, tratto da ‘Il gabbiano Jonathan Livingston’ di R. Bach, con l’ensemble Autorivari e il debutto presso il Teatro Puccini di Firenze.

Nello stesso anno la pubblicazione del CD ”Hanno detto”, evoluzione discografica dell’omonimo lavoro di teatro-musica con i testi di Marco Vichi, la musica di Massimo Buffetti e l’interpretazione dell’ensemble Autorivari.

Nel 2011 la pubblicazione del CD ”La fabbrica del nulla’‘, con Massimo Buffetti, piano e composizione, Stefano Agostini flauti, Carlo Failli clarinetti, Luca Guidi chitarra, Rob Nigro suono e i musicisti dell’ensemble di Autorivari. Si tratta di nuovo progetto di musica per immagini per le edizioni Rai Trade/RAI COM.
Il lavoro prende forma anche in veste di concerto di musica strumentale per immagini con le coreografie di Julie Ann Anzilotti. Debutto a Firenze, Teatro Puccini.
Tra il 2012 e il 2013  l’azione di musica strumentale ‘La fabbrica del nulla ‘Men at Work’ debutta a Firenze, Teatro Puccini per poi proseguire in un Tour che arriva fino a Copenaghen, Amburgo, Magdeburgo, Gut Zichtau e Friburgo.

Tra il 2014 e il 2015 nuova produzione per ‘Il piccolo principe’, su testo di A. de Saint-Exupéry, musiche di M. Buffetti, in collaborazione con la Fondazione Scuola di Musica di Fiesole, la Fondazione Teatro della Pergola e Autorivari.
La voce è di Maurizio Lombardi con l’orchestra di saxofoni diretta da Alda Dalle Lucche.

Nel 2016 importante collaborazione per ‘Portraits‘, ritratti di donne note degne di nota, dedicato alle significative figure di Germaine Tailleferre, Cathy Berberian, Violeta Parra, Gabriella Bartolomei e Malala Yousafzai, con il  collaudato binomio di autori Vichi/Buffetti per testo e musiche e l’ensemble Nashira Project, ideatore e produttore dell’evento in collaborazione con Autorivari. Sul palco Anna Maria Castelli Voce, Alda Dalle Lucche Saxofono, Elida Pali Violoncello e Susanna Bertuccioli Arpa.
Debutto a Montecatini Terme, nell’ambito del Festival Estate Regina e successive repliche nel 2017.

Nel 2016 esce il CD ‘Ricercare’, con musiche di Massimo Buffetti, il ‘Progetto Fabbrica del nulla’ e numerosi musicisti, interpreti di primo piano nell’area toscana.

Nel 2017 prosegue il viaggio racconto di Fabbrica del nulla con ‘Ricercare’ e i musicisti  Stefano Agostini, Carlo Failli, Luca Guidi,  Massimo Buffetti, che dopo un’anteprima livornese, al Nuovo Teatro delle Commedie,  debutta a Helsinki, Chiesa nella Roccia e poi a Stoccolma, Amburgo, Roma.

Tutti i lavori sono stati favorevolmente accolti dalla critica specializzata con apprezzamenti e recensioni e  su importanti giornali e riviste.