‘TE’, in luogo del ‘grammatically correct’ ‘TU’ nel titolo del disco
sta a sottolineare il senso della pluralità di esseri umani con i quali,
volenti o nolenti, siamo in relazione pur nella nostra essenza/esistenza
di individui.

con
Katja De Sarlo Soprano, Stefano Agostini Flutes, Carlo Failli Clarinet,
Marco Del Cittadino Oboe, Paolo Faggi Horn,
Alda Dalle Lucche, Giada Moretti Saxophone
Luca Guidi Guitar (in 9.), Silvano Mazzoni Guitar (in 13.),
Massimo Buffetti Piano (in 1., 2., 6., 7., 9., 11., 14., 15.),
Daniele Marchetti Piano (in 3., 4., 5., 8., 10., 12., 16.)
Miriam Sadun (Solo part in 6.) e Riccardo Capanni (solo part in 2.) Violins
Martina Chiarugi Viola
Giuditta Ara (solo part in 4.), Cello

2019 © Spring Art Development®

Ascolta su Spotify
Acquista su Apple Music